Vendi all’estero con Savor Piemonte 2021

Il progetto “Savor Piemonte”, promosso dalla Camera di commercio di Torino e realizzato in collaborazione con un’ampia platea di partner qualificati, intende promuovere a livello internazionale le PMI Piemontesi operanti nei comparti agroalimentare e bevande, che desiderano sviluppare o consolidare la propria presenza all’estero.

In particolare, l’obiettivo che si pone è quello di sviluppare nuove collaborazioni commerciali attraverso l’individuazione e l’analisi delle opportunità d’affari all’estero.

Il progetto è strutturato in 3 azioni:

  • Azione 1: Preparazione delle imprese ai mercati internazionaliattraverso un ricco programma di incontri e pubblicazioni sui principali temi legati all’export e allo sviluppo di prodotto.
  • Azione 2: Visibilità attraverso l’organizzazione di una vetrina virtuale dei produttori, che verrà sottoposta ai partner di progetto per l’individuazione e lo sviluppo di nuove opportunità commerciali.
  • Azione 3: Assistenza attraverso l’erogazione di pacchetti di servizi di assistenza individuale, finalizzati a fornire gli strumenti necessari per il perfezionamento dei contratti di fornitura con i propri committenti esteri, come la normativa alimentare in vigore nei Paesi target di progetto, l’etichettatura dei prodotti destinati all’estero, l’accesso ai mercati, l’adempimenti doganali, la comunicazione internazionale d’impresa ed il packaging alimentare.

I paesi Target dell’edizione 2021 del progetto sono:

  • in Europa: Danimarca, Francia, Germania, Regno Unito, Repubblica Ceca e Svizzera;
  • in America: Canada e Stati Uniti;
  • in Asia: Singapore e Thailandia.

Ai fini dell’ammissione al progetto, le imprese candidate dovranno essere in possesso (contemporaneamente) dei 3 requisiti seguenti:

  1. essere micro, piccole o medie impresecome definite dall’Allegato I al Regolamento n. 651/2014 della Commissione Europea;
  2. avere sede legale e/o unità locali in Piemonte;
  3. afferire alle seguenti famiglie di Codici ATECO 2007:
  • 01 – Coltivazioni agricole e produzione di prodotti animali, caccia e servizi connessi
  • 02 – Silvicoltura e utilizzo di aree forestali (solo i prodotti di cui al codice 02.03)
  • 03 – Pesca e acquacoltura
  • 10 – Industrie alimentari (esclusi i prodotti di cui al codice 10.9)
  • 11 – Industria delle bevande

Ai fini della valutazione sarà considerato come elemento distintivo il possesso di un marchio di denominazione di origine dei propri prodotti (DOP, IGP, STG, DOC, DOCG, IGT o PAT) o la loro chiara riconducibilità alla gastronomia piemontese (ad es. prodotti tipici non ancora tutelati dal marchio di denominazione di origine, oppure prodotti non tipici, ma impiegati nella preparazione di ricette tradizionali piemontesi).

Le imprese possono manifestare il proprio interesse ad aderire al progetto fino alle ore 23:00 del 31 agosto 2021, attraverso la compilazione on-line del modulo di candidatura disponibile sul sito della Camera di Commercio di Torino.

Potrebbe interessarti anche: L.R. 18/21: il Piemonte al sostegno del Turismo