Regione Piemonte: Contributi a fondo perduto per finanziamenti liquidità

La Regione Piemonte ha recentemente stanziato 7,3 milioni per favorire l’accesso al credito delle MPMI e dei lavoratori autonomi, mediante la concessione di contributi a fondo perduto che consentano ai soggetti beneficiari dei finanziamenti finalizzati ad esigenze di liquidità di far fronte agli oneri connessi al credito e, in via generale, di sostenere l’attivazione di tali operazioni da parte delle banche e degli intermediari abilitati alla concessione del credito.

La misura supporta l’accesso al credito consentendo di far fronte agli oneri che i soggetti beneficiari sostengono per ottenere finanziamenti (concessi a far data dal 17 Marzo 2020 e fino al 31 Dicembre 2020) a fronte di esigenze di liquidità connesse all’attività di impresa e di lavoro autonomo.

BENEFICIARI

Micro, Piccole, Medie imprese e lavoratori autonomi che dimostrano un calo del fatturato, nel bimestre marzo/aprile 2020, pari o superiore al 30% rispetto allo stesso bimestre del 2019.

AGEVOLAZIONE

I contributi erogati avranno un importo massimo di:

– 2.500 euro per i finanziamenti inferiori a 50.000 euro;
– 5.000 euro per i finanziamenti tra 50.000 e 100.000 euro;
– 7.500 euro per i finanziamenti superiori a 100.000 euro (esclusi i lavoratori autonomi).

E’ prevista l’attivazione nel mese di Maggio 2020.

Potrebbe interessarti anche: Decreto liquidità