Contributi per il ristoro degli operatori nel settore delle fiere e dei congressi

Pubblicato l’avviso pubblico per l’assegnazione ed erogazione di contributi per il ristoro degli operatori nel settore delle filiere e dei congressi a seguito delle misure di contenimento da COVID-19.

La quota stanziata è pari a euro 20 milioni per l’anno 2020.

I soggetti beneficiari, a condizione che a causa del Covid-19 abbiano subito un calo di fatturato con conseguente cancellazione o annullamento di almeno un evento fieristico o congressuale in Italia o all’estero in calendario nel periodo compreso tra il 23 febbraio 2020 e il 30 settembre 2020, sono:

  • Gli enti fiera e i soggetti con codice ATECO principale 82.30.00;
  • I soggetti erogatori di servizi di logistica e trasporto e di allestimento che abbiano una quota superiore al 50% del fatturato derivante da attività riguardanti fiere e congressi.

Devono inoltre presentare i seguenti requisiti:

  • Avere sede legale in Italia
  • Essere in regola con gli obblighi in materia previdenziale, fiscale, assicurativa;
  • Essere impresa attiva e non avere procedure concorsuali in corso;
  • Assenza di condizioni ostative alla contrattazione con le pubbliche amministrazioni e non essere destinatari di sanzioni interdittive.

Le istanze per l’accesso al fondo vanno presentate mediante procedura automatizzata, compilando il modulo online disponibile nello sportello telematico del Ministero per i beni e attività culturali e per il turismo.

Si potrà presentare domanda dalle ore 10:00 del 26 ottobre 2020 alle ore 17:00 del 09 novembre 2020.

Per maggiori informazioni sul bando clicca qui.